Segni Intercettati - Oroscopo e Astrologia Astroval

Cerca
27/11/2017
Vai ai contenuti

Menu principale:


Segni Intercettati

Si definisce intercettato un segno che si trova tra i due segni in cui cadono le cuspidi di una Casa: spesso accade che certe Case siano particolarmente estese e che comprendano tre segni, due nei quali cadono le cuspidi ed uno nel mezzo, completamente all'interno della casa stessa.
Ogni segno intercettato ha chiaramente sempre il suo opposto!

In astrologia karmica questo segno centrale, intercettato, viene preso in molta considerazione perchè simboleggia le qualità che non son state esplicate a sufficienza nelle vite precedenti.
Sono dei punti deboli della presente esistenza, lezioni che non sono state comprese o rifiutate. Questi segni "a vuoto" indicano delle frustrazioni.


I nativi delle basse latitiudini, ossia all'equatore, non hanno segni intercettati mentre quelli delle alte latitudini si: questo ci porta a supporre che i nativi dei paesi nordici siano influenzati dall'ambiente esterno che blocca certe loro facoltà.

L'asse dei segni intercettati è una delle chiavi per comprendere parte della propria eredità karmica ossia quell'insieme di atteggiamenti lasciati in sospeso o per niente sviluppati che con il passare del tempo sono diventati tratti della nostra personalità.

Doveri, desideri, debiti non liquidati emergono nella vita attuale ed il segno intercettato può rappresentare l'occasione per sviluppare delle energie poco sfruttate. Ciò, però, diventa più difficile se l'asse è privo di pianeti.




ASSE ARIETE-BILANCIA: vita di relazione.

Quando viene intercettato l'asse Ariete-Bilancia l'individuo ha un problema di relazione con gli altri. E' possibile che in qualche esistenza passata, o in più esistenze, abbia dato troppa importanza allo sviluppo del proprio Io.
La sua affermazione viene pagata da chi lo circonda ed impone, egoisticamente, i suoi punti di vista (tale atteggiamento è uno dei lati negativi dell'ariete).
Potrebbe anche accadere l'esatto opposto (lato negativo della Bilancia che si oppone a tale segno intercettato) ossia che rinunci a tutte le decisioni rifiutanto le proprie responsablità, sottomettendosi all'autorità altrui.
Tale oscillazione fra i due poli, aggressività e debolezza di carattere, portano il nativo ad esaurire le proprie forze senza concludere nulla. Il matrimonio sarà quindi difficile.
Lezione di questa vita sarà la tolleranza.


ASSE TORO-SCORPIONE: possesso, sesso, sicurezza, egoismo estremo.

Il soggetto che ha questo asse intercettato è volto ad un potente egoismo. In una vita precedente, o anche più, egli non ha permesso agli altri di trarre profitti, egli ha volto a suo profitto denaro, sesso e poteri religiosi, ora è tormentato dall'indecisione fra il bisogno di accumulare beni superflui e quello di non farlo. Questa polarità gioca su due segni fissi, Toro e Scorpione, ed indica la mancanza di flessibilità e di adattamento nelle vite precedenti.
L'angoscia di non sapersi adattare, angoscia che cerca la sicurezza nel denaro o nelle gratificazioni sessuali.
Questa Entità sente di dover imparare a staccarsi da tutto ciò ma rimanda sempre nel prendere l'iniziativa quindi le circostanze della vita gli impongono con forza l'indispensabile rinucia.
La lezione di questa vita sarà disidentificazione.


ASSE GEMELLI-SAGITTIARIO: conoscenza e comunicazione

Chi ha intercettati questi segni, Gemelli e Sagittario, può avere gravi problemi nel campo della conoscenza e della comunicazione, le sue difficoltà potranno essere nel farsi comprendere ed accettare perchè il suo modo di fare è molto ambiguo, non ama assumersi le responsabilità e tende a mantenere intatta la sua libertà.
Nelle vite precedenti il nativo si è rifiutato di apprendere o di comunicare agli altri ciò che aveva appreso e oggi si sente incompreso ed incapace di farsi comprendere. Quando si esprime dice cose che non riflettono il suo pensiero, si arrabbia quando gli altri faticano a capire e chiedono spiegazioni. Il nativo potrebbe anche scoraggiarsi a tali difficoltà e cadere nel mutismo e si convince che mai riuscirà a far comprendere il suo pensiero ed i suoi sentimenti.
La lezione di questa vità sarà l'accettazione della solitudine.


ASSE CANCRO-CAPRICORNO: rapporti familiari

Questa polarità riguarda i rapporti familiari, delle relazioni con i genitori ma anche la responsabilità a lunga scadenza. Questo asso quindi riguarda la sicurezza dell'infanzia, vissuta nel Capricorno, e quella che si può dare con la paternità o la maternità, Capricorno, i nativi vivono questi due segni intercettati ancorati ad un comportamento infantile che proviene dalle vite precedenti. Il bisogno continuo di aggrapparsi alle loro prerogrative sociali e alle tenerezze dei familiari che consumano per trovare un senso di sicurezza senza arrivare allo stadio in cui potrebbero donare la loro agli altri in modo disinteressato. Sono egoisti e vivono nell'angoscia di perdere la loro sicurezza, sociale o emozionale. Spesso si sentono incompresi e inventano storie per attirare l'attenzione come i bambini. Spesso si difendono dietro ad un muro di freddezza e di avarizia che finisce per scoraggiare chi li avvicina o chi li ama. Le relazioni con i parenti sono assai più importanti di quanto vogliono ammettere. Per uscire da questo egocentrismo infantile e karmico dovranno diventare genitori a loro volta per poter donare attenzione e quell'affetto di cui sentono la mancanza.
La lezione di questa vita sarà la pazienza.



ASSE LEONE-ACQUARIO: amicizia, piacere e ideali.

L'Entità che ha questi segni intercettati, Leone e Acquario, dovrà per prima cosa affrontare le sua individualità (stadio Leone) e solo in seguito quando sarà diventato sicuro di se stesso, donare la sua amicizia e protezione agli altri (stadio Acquario)
Le sue conviviali idee a volte anche rivoluzionarie potranno trovare la platea giusta se riuscirà a dare una maggiore estensione del concetto di amicizia. La creatività del Leone potrà trovare nuove forme di associazione più amichevoli e più generose.
Questa intercettazione indica un blocco di tale creatività nelle vite precedenti e tuttora è indice di ostacolo per il nativo. Egli dovrà lottare duramente in questa esistenza per imporsi agli altri con nuove idee generose. E' possibile che molti nativi siano attirati dalle idee altruistiche d'avanguardia o dalle persone che le professano ma non sono in grado di occuparsene in prima persona nella vita quotidiana perchè sprovvisti del coraggio del Leone.
In questa esistenza per non appesantire il karma dovranno dare più del dovuto senza mai attendersi nulla in cambio.
La lezione sarà : donare amore e amicizia senza condizioni.



ASSE VERGINE-PESCI: responsabilità, prove e difficoltà

Chi ha questi segni intercettati, Vergine e Pesci, nell'attuale esistenza vive un disagio esistenziale non indifferente a cui non riesce dare una motivazione. Disagio e sentimento di inutilità lo bloccano nell'essere di conforto o di aiuto verso gli altri. Servizio agli altri (Vergine) e compassione per le sofferenze altrui (Pesci) sono disattesi!
E' possibile che in una esistenza passata l'Entità abbia vissuto con un certo peso il quotidiano attraverso una situazione di miseria o di impoverimento spirituale e materiale da cui oggi cerca di sfuggire.
La frustrazione che potrà derivare dal non voler assumere impegni pratici finalizzati ad una degna sopravvivenza potrà condurre l'individuo ad una miseria maggiore di quella vissuta in vite precedenti.
Accettazione della propria ed altrui sofferenza e solitudine, accettazione della diversità, aprirsi con l'esterno potranno essere fondamentali per affrontare il karma.
La lezione in questa vità è  comprensione e  partecipazione .



 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu